REPORT REGATE UVM 2021

Nonostante le difficoltà che il secondo anno di pandemia ha procurato anche alle attività ludico-sportive come la nostra, l’Unione Velica Maccagno si è resa protagonista di iniziative di successo che hanno aumentato l’interesse verso il nostro circolo.
Tutte le regate programmate e organizzate sono state disputate, cosa rara per la maggior parte dei circoli di buon livello. La qualità della nostra organizzazione è stata apprezzata da tutti i regatanti intervenuti alle nostre manifestazioni. Il nostro circolo, vista l’ubicazione geografica, è rivolto ad accogliere principalmente gli equipaggi Europei che quest’anno, a causa dei problemi dovuti al Covid, in molti non sono riusciti a programmare la trasferta a Maccagno. I numeri inferiori alle aspettative comunque non sono stati tali da inficiare il programma.

La stagione si è aperta con la prima regata importante dedicata a RS Aero e O’Pen Skiff. L’esperimento di unire due classi così diverse; RS Aero per adulti e O’Pen Skiff per ragazzi under 17 anni, è stato molto positivo ed in futuro si può pensare che genitori e figli possano partecipare insieme alla stessa manifestazione. I 31 RS Aero, divisi in tre categorie corrispondenti alla dimensione delle vele, hanno iniziato il programma giovedì con una sessione di allenamento tenuto da un coach d’eccezione, Raffaele Ravaglia. Non c’è stata concorrenza per Timo Van Roomen che ha vinto la classifica overall e Aero 7.
Gli O’Pen skiff regatavano per la classifica del campionato Interlaghi. La forte squadra di Arco ha occupato le prime 6 posizioni degli under 17, a seguire il nostro Emilio Aletti. Oltre ad Emilio ha partecipato alla regata la nostra squadra al completo con Luca Monciardini, Emiliano Savino, Gianmaria Biason, Edoardo Sauli e Giovannii Otelli. 

L’Evento clou dell’anno è stato l’Euromaster ILCA (Laser) dedicato agli atleti dai 35 anni in su. Ci aspettavamo almeno una ventina di laseristi europei in più ma comunque hanno partecipato alla regata 30 (ILCA 7 – Standard) e 23 (ILCA 6 – Radial). Fortemente voluta dai nostri master, alla regata hanno partecipato Marco di Natale, 2° Grand Master ILCA 7, Matteo Vanetti 2° Master ILCA 7, Paolo Corbellini 2° Legend ILCA 6, Sara Badiali unica donna ILCA 6, Guido Otelli, Marco De Felice, Stefano Bagni. Delle 8 prove in programma, una è stata ridotta ed una non è stata effettuata, per il resto le condizioni sono state perfette per questa classe.

La regata Eurocup ISO e Buzz è stata salvata dagli amici della classe Fireball. Nonostante non fosse programmata la loro partecipazione, hanno raggiunto all’ultimo momento Maccagno dalla Svizzera e dal nord Italia. Le classi ISO e Buzz, infatti, sono molto diffuse nel Regno Unito e in quel periodo le restrizioni a viaggiare hanno bloccato gli equipaggi oltremanica. Nella classe Fireball gli svizzeri Claude Marmod e Ruedi Moser hanno vinto con 4 primi posti contro i 13 avversari, secondi gli italiani Carlo Zorzi e Mattia Bordon, terzi Steven Borzani e Ariberto Strobino. Primi tra i 6 ISO paolo Jannarone e Filippo Gatti seguiti da Marco Monciardini con Marco Ernesto Tamborini e, a pari punti il neo-equipaggio UVM Carolina Bagni - Nicolò Rigazzi. 

La regata del Minicanalone è dedicata ai ragazzi delle classi O’Pen Skiff, Optimist e Bug del nostro lago. Sono state disputate 3 prove. La classifica overall in tempo compensato è stata vinta dal nostro Emilio Aletti su O’Pen Skiff seguito da Riccardo Culot (Canottieri Intra) su Bug Race e da Giovanni Cassani (CV Bellano). In totale hanno partecipato 14 ragazzi: 5 O’pen Skiff, 6 Optimist, 3 Bug… 

Lo storico Canalone, regata crociera del 15 agosto ogni anno perde pezzi! Nonostante la regata faccia parte dei circuiti del campionato italo-svizzero la partecipazione è in continua decrescita. Dei 100 e oltre partecipanti degli anni 90 quest’anno si sono presentati solo 28 imbarcazioni, 12 chiglie e 16 derive. Considerando che in questi due anni molti velisti sono rimasti sul lago a fare le vacanze, bisogna riflettere per il futuro sulla formula della manifestazione. 

L’ultima regata da noi organizzata quest’anno è la nazionale open classe CAT A. Il nostro Giuseppe Colombo, campione nazionale ha fatto gli onori di casa. Nonostante fosse denominata “nazionale” alla regata hanno partecipato 10 atleti esteri e 8 italiani, dimostrazione del fatto che l’UVM attrae più stranieri che compatrioti! Il livello dei partecipanti è alto Giuseppe è giunto 4° e primo italiano dopo due tedeschi ed un austriaco.
Nelle pagine del sito dedicate alle regate, troverete le classifiche e le immagini delle manifestazioni.

https://www.unionevelicamaccagno.it/calendari-regate/regate-2021


Stampa   Email