Tu sei qui

Laser youth Easter meeting - Malcesine

26 marzo:
La spedizione Anti Sailing Team Maccagno ha preso il via con 3 auto, 3 carrelli, 2 genitori, il coach e 5 atleti.
Auto coach e auto genitore 1 si sono trovate ad altezza Peschiera per fare l’ultima parte del viaggio in carovana. L’auto coach, per non smentirsi prendeva la testa della carovana guidando l’auto del genitore 1 per una impervia quanto suggestiva strada su per i monti e sotto la bufera di neve, ma giungevano sani, e salvi a destinazione.

27 marzo – primo giorno di regata.
Sveglia di buon mattino con nuvole, freddo ma brezza già presente.
La squadra svolge la parte burocratica delle iscrizioni, arma le barche, il coach prepara gommone e viveri e puntuali come un orologio svizzero fornito da Stefano si presentano compatti sulla linea di partenza avvenuta anch’essa con insolita puntualità.

L’onda che se presente di questa portata a Maccagno sarebbe stata accompagnata con un buon 20 nodi di vento (che qui in realtà si attestava intorno ai 10) mette un pochino in difficoltà i nostri ragazzi dal punto di vista della conduzione (oltre a qualche finladese per i boys e tedeschino per le girls).
Nella prima prova si presentano inizialmente molto bene Camilla e Federico ma Camilla a causa di un giro di boa durante il quale riesce a demolire una diecina di barche, azzuffarsi con la boa e farsi dare 2 penalità dalla giuria, e Federico che si addormenta tra gli occhi dolci della finlandese, riescono a rovinare la prova.

Nella seconda, invece dopo qualche prova di conduzione e forse un po’ di attenzione in più, i due più Eugenia si riscattano pienamente.

Un discorso a parte dovrò fare ad Anna e Enrico, misteriosamente sempre a portata di vista e di voce tra di loro. Ma il Campione si vede proprio nei momenti difficili che da sconforto devono essere tramutati in grinta, determinazione e desiderio di riscatto.

Sostanzialmente, comunque buona la prima giornata del Meeting:

Laser 4.7
Camilla 10°
Eugenia 13°
Enrico 33°
Anna 35°

Laser Radial
Federico 13°

Ciao a domani.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer