Tu sei qui

CANNOBIO, 15 AGOSTO - REGATA DEL CANALONE

Si è conclusa la tre giorni di iniziative culminate con la regata del Canalone corsa nelle acque antistanti le località di Cannobio e Maccagno. Dal 13 Agosto al 15 una serie di eventi hanno arricchito la famosa regata. L'Unione velica Maccagno ha festeggiato con suoi nuova sede con la tradizionale cena del Presidente dove ogni partecipante poteva concorrere ad una gara culinaria.
I turisti e regatanti ormeggiati a Cannobio si sono sfidati il 14 sera ad una partita a scacchie ed hanno assistito al concerto dei "Ragazzi del lago".
La collaborazione tra l'Unione Velica Maccagno ed il Circole del Leone di Cannobio ha permesso di tornare alle origini di questo importante evento ed i numerosi partecipanti alla regata ed agli eventi collaterali, hanno premiato l'organizzazione.
Sessantaquattro barche divise in 5 raggruppamenti si sono date battaglia in un contesto di vento difficile da interpretare a causa dell'instabilità meteo. Al pomeriggio le nuvole si sono dissolte e l'Inverna, in ritardo di un'ora rispetto il solito, si è poi distesa.
I primi a partire sono stati i 18 catamarani, 15 dei quali della classe A. Ha vinto Giuseppe Colombo seguito da Daniel Pascucci con Classe A. Terzo, ma primo in tempo reale, il formula 20 di Guidolin Lorenzo e Franco.
La seconda partenza ha riguardato i grossi cabinati. Nel gruppo 1, ha vinto Papacarlo una Esse 850 di Pedrazzini, Baccalà, Zanardi. Nel piu' numeroso gruppo 2, ha vinto in tempo compensato il Fun "Sem di Bovolato, Romagnoli, Canuti seguiti dal Mono22 "Banana boat" di Marolli, Mazzanti, Scarioti e dal First Class di Muzzarelli, Promutico, Galli e Roman.
Nel 1°ragruppamento derive "Born to Run" il Buzz di Paolo Monciardini con a prua Monica Bonsignori, secondo il potente 505 di Giraldi e Corbellini seguiti dal bel Contender di Legno di Reato.
Il 2° raggruppamento derive era il piu' numeroso. Al via ben 27 Laser divisi in Standard, Radial e 4.7 ma il vincitore in tempo compensato è stato il bellissimo Beccaccino del campione Flavio Favini che per l'occasione, ha fatto da prodiere ad Aldo Battagisio.
Al secondo posto il Pirat di Elsener Alberto e Romano. Terzo ma primo in reale dopo una regata combattuta, Enrico Negri ha avuto la meglio su tutti gli altri Laser vincendo cosi' il trofeo challenge "Città di Cannobio" per il migliore risultato della classe piu' numerosa. E' stata premiata anche Camilla Bagni su Laser 4.7 come prima degli Junior.
Per la calssifica completa vi rimandiamo alla sezione "Regate" di questo sito.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer