Tu sei qui

Orta - Campionato Nazionale Bug – Carolina & Ragavela campioni italiani

La terza ed ultima giornata del campionato è iniziata con un bell’acquazzone. Carolina in cuor suo sperava che non si alzasse il vento in modo da chiudere li’ l’agonia… Invece, dopo una lunga e sofferta attesa, una bella inverna si è presentata ad Orta e quindi tutti in acqua. Il Coach Maurizio Castelli è riuscito a infondere sicurezza a Carolina che è partita in testa e c’è rimasta fino la fine della prova; ormai il pur bravo Mattia Gerrasi non avrebbe piu’ potuto togliere il titolo alla nostra Ragavelica tanto piu’ che l’altro Ragavelico Filippo, arrivando secondo, ha definitivamente messo in sicurezza il titolo della compagna.
Il campionato si poteva chiudere qui perché il vento non consentiva di effettuare un’altra prova e quindi tutti a terra. Il bando prevedeva comunque l’ultima possibile partenza alle ore 16:30 e, siccome alle 16:00 l’Inverna tornava a soffiare vigorosa, la giuria ha dato il barche in acqua. Carolina non ha ceduto neanche in questa prova vincendola con grande vantaggio. La classifica Standard vede quindi al secondo posto Mattia Gerrasi del Circolo vela Ispra seguito dalla compagna Domitilla Masetti. Bravo a Filippo Panzeri che è riuscito a mantenere saldo il suo 5° posto.
Ben diversa la situazione nella Classe Bug Race dove, grazie alle due ultime due prove, sono state rimescolate le classifiche almeno dal secondo posto in poi. Campione nazionale Bug Race 2012 è Andrea Ribolzi della Canottieri Intra che non ha mai visto cedere la sua leadership, ha conquistato con grinta e determinazione la seconda posizione Bianca Gerrasi dopo una regata all’ultimo “sangue” contro l’amica Maria Nicolini. Bianca Gerrasi risulta cosi campionessa italiana femminile. I nostri due Ragavelici piu’ grandi hanno combattuto per mantenere la posizione, nel caso del 6° posto di Roberto Pocaterrae conquistare l’11ma posizione nel caso di Giulia Panzeri.
Maurizio Castelli, il Coach Ragavela è soddisfatto del risultato perché vede grossi margini di crescita anche per coloro che, per distrazioni o per poco allenamento, non sono stati ai vertici di questa classifica.
Appuntamento Sabato e domenica 8-9 a Maccagno per la zonale.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer