Tu sei qui

DOMINIO ELVETICO AL CAMPIONATO ITALO-SVIZZERO FIREBALL

Lo spettacolare scenario del Lago Maggiore e la perfetta organizzazione dell’UVM hanno fatto da sfondo al Campionato Italo-Svizzero Fireball, uno dei classici appuntamenti internazionali della classe, valido anche per il Campionato Interzonale (I, II, XV) di quest’anno.
 Due belle giornate di sole, caldo e un buon vento sugli 8 nodi hanno accompagnato i 5 equipaggi italiani nel difficile compito di difendere il tricolore dall’assalto dai rossocrociati svizzeri.
Alla fine hanno vinto gli elvetici, occupando tutte le prime cinque posizioni con il collaudatissimo (ed invincibile) equipaggio Mermod-Moser a guardare tutti dal gradino più alto del podio. Primi degli italiani, l’inedita coppia ligure Dinale-Tonelli che dopo aver chiuso il primo giorno di regate al quinto posto sono riusciti comunque a difendersi dall’assalto dei più quotati cugini d’oltralpe nella seconda giornata, concludendo con un ottimo sesto posto, uno dei migliori risultati italiani degli ultimi anni in questa regata.
 Al secondo posto tra gli italiani si piazzano Zorzi-P. Capizzi (ottavo posto in generale), seguiti a soli due punti dal grande ritorno del mitico Filippo Baretti con Alberto Maero a prua, ritorno però macchiato da una quanto mai dubbia bandiera nera presa nella quarta prova. 
Dopo di loro, tra gli italiani si piazzano Bordon-Bordon, al quale dobbiamo un grandissimo applauso in quanto l’eroico Zanillo ha compiuto l’intera regata con una costola rotta da poco.
 Ultimi sia tra gli italiani che in generale sono arrivati Lippolis-Cocuzza, senza però aver preso parte alle regate di domenica a causa di impegni familiari della neo-mamma Giorgia. FONTE FIV.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer